Autostrade sceglie Google Earth Enterprise

Azienda

Autostrade per l’Italia si posiziona ai primi posti in Europa tra i concessionari di costruzione e gestione di autostrade a pedaggio con una rete di circa 5.000 km in Italia, Brasile, Cile, India e Polonia.
Nata all’inizio degli anni ‘50, la rete nazionale di Autostrade per l’Italia e delle sue Concessionarie Controllate italiane è una delle più estese reti autostradali europee a pedaggio: con 3.095 km serve 15 regioni e 60 province italiane e ha la funzione di avvicinare il Paese al baricentro socio-economico dell’Europa, assicurando un’efficace articolazione territoriale e un indispensabile servizio alla mobilità presso le maggiori aree metropolitane.

Sfida

Con diverse sedi operative e amministrative dislocate sulla Rete Autostradale e con numerose entità dedicate a unità Tecnica-lavori, Progettazione Impianti, Esercizio–manutenzione opere, che necessitano di numerose ed eterogenee informazioni residenti su sistemi informatici specializzati, l’idea lanciata dal Project Manager è stata quella di mettere tutto a fattor comune allestendo un ambiente unico in cui rendere fruibile, in maniera omogenea, i dati dell’infrastruttura Aziendale, la cartografia proprietaria, le Particelle e Mappe catastali dell’Agenzia nazionale, i filmati della rete prodotti dal proprio Laboratorio Mobile.

La ricchezza e completezza delle informazioni nonché la loro immediata individuazione nel contesto territoriale costituiscono un indubbio elemento di aiuto e supporto all’operatività delle varie strutture che operano sul territorio.

Soluzione

Autostrade per l’Italia, in collaborazione con Noovle, Premier Partner di Google Enterprise, ha individuato in Google Earth Enterprise la  soluzione tecnologica in grado di rendere realtà l’idea lanciata dal Project Manager permettendo di collezionare ed integrare in un unico ambiente dati infrastrutturali della propria Rete provenienti da banche dati differenti (gallerie, aree di servizio, stazioni per il pedaggio, ponti viadotti, sovrappassi, impianti radio, segnaletica stradale, stazion, tutor, pannelli a messaggio variabile, catasto terreni). Inoltre sono state integrate e rese fruibili le mappe catastali procurate presso la competente agenzia nazionale, oltre che la cartografia proprietaria.

Molti tematismi sono esportabili in vari formati per svariati usi al di fuori dell’ambiente (Excel, KMZ, SHP), così come la sezione particelle catastali consente di poter estrarre le visure degli edifici di proprietà.

L’ambiente mette a disposizione  un grafo calibrato (la rete autostradale di Autostrade per l’Italia), che consente la collocazione  sul territorio di qualsiasi oggetto che dispone di progressiva chilometrica, così come elementi posizionati tramite coordinate geografiche in vicinanza della rete autostradale possono essere abbinati alla progressiva chilometrica corrispondente.

Grazie a questa funzionalità, in Google Earth Enterprise sono stati inoltre condivisi i filmati proprietari della Rete autostradale, ottenuti elaborando le campagne di rilievo del proprio Laboratorio Mobile, partendo dalle quali è stata creata una propria versione di Street View. Sono resi disponibili per la consultazione gli ultimi 2 anni delle  campagne, prodotte con frequenza semestrale.

L’ultima funzionalità sviluppata è l’integrazione delle nuvole di punti delle gallerie, fruibili tramite bolle 360°, tipo Google Street View.

Chiunque ha bisogno di reperire informazioni sugli asset aziendali e loro collocazione, trova nella Soluzione basata su Google Earth Enterprise il punto di accesso ai dati. Inoltre tutti gli utenti hanno modo di controllare l’esattezza delle informazioni intervenendo direttamente per il riposizionamento delle stesse sulla mappa.

A oggi Google Earth Enterprise è fruibile in ambiente 2D web, nelle versioni Desktop e Mobile, quest’ultima ottimizzata per l’uso sui tablet Aziendali

Risultati

Grazie all’uso combinato della cartografia proprietaria e di quella pubblica di Google, insieme ai filmati del proprio laboratorio mobile che effettua rilievi con frequenza programmata, per gli utenti è diventato più semplice individuare ed analizzare l’asset aziendale.

Le ricognizioni sul campo sono diminuite, con notevole risparmio di risorse e di tempo. Laddove è indispensabile effettuare una ricognizione, la versione mobile per tablet, fornisce un valido supporto e consente di  individuare facilmente tutte le situazioni di variazione rispetto ai dati censiti nei Sistemi Aziendali. A oggi 600 utenti usano Google Earth Enterprise come strumento di supporto per il loro lavoro.

AGE semplifica la consultazione e l’elaborazione delle informazioni dei repository di Autostrade. La tecnologia Google Earth rende l’interfaccia facile da utilizzare, accessibile anytime-anydevice e compatibile con dati georeferenziati e strumenti operativi

Paolo Vannuzzi


Caso di Successo

 

Autostrade per l’Italia sceglie la soluzione Google Earth Enterprise

Scarica il documento