NoovleVidiemme Consulting, società italiana leader nell’ambito delle soluzioni mobile e wearable, hanno annunciato una collaborazione nell’ambito del progetto Etruscans@Expo, realizzato dall’Università Statale di Milano per EXPO 2015.

Etruscan@Expo prevede la ricostruzione della Tomba del Letto Funebre di Tarquinia, una “camera delle meraviglie” ipertecnologica, riprodotta a grandezza naturale, che sarà accessibile al pubblico dal 3 giugno fino al 31 ottobre presso la sede storica dell’Università Statale di Milano.

Il visitatore potrà compiere un viaggio virtuale tra storia e attualità, attraverso la cultura degli Etruschi, con l’ausilio di sistemi tecnologici, tra cui i Google Glass, che consentiranno l’accesso a contenuti extra digitali multisensoriali. Il progetto ha previsto il coinvolgimento dei gruppi di Etruscologia del Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali, guidato dalla Prof.ssa Giovanna Bagnasco, e del Dipartimento di Informatica, guidato dal Dott. Stefano Valtolina, dell’Università degli Studi di Milano.

Nell’ambito dell’iniziativa, Noovle e Vidiemme Consulting hanno sviluppato l’applicazione per i Google Glass, per consentire ai visitatori la fruizione di contenuti extra, sia in lingua italiana che inglese, durante il percorso che li porterà alla scoperta della tomba. Con un semplice tap sui Google Glass infatti l’utente, in prossimità di hot spot specifici che identificano elementi significativi delle pitture, potrà accedere a una ricca serie di contenuti aggiuntivi visualizzando le informazioni e le immagini sul visore dei Glass. L’app consentirà di condividere informazioni relative alla cultura etrusca, dall’alimentazione, all’ambiente, alla cura del corpo, alla danza e alla musica, concentrandosi sull’importante ruolo ricoperto dal banchetto che ne rappresenta il fondamento.