Il 15 giugno 2016 andrà in scena il quinto appuntamento di  Atmosphere, l’evento di Google Apps for Work più importante dell’anno. La manifestazione si svolgerà presso Palazzo Montemartini, nel cuore della capitale, attraversato dalle Mura Serviane del VI secolo avanti Cristo, tra le Terme di Diocleziano e la chiesa di Santa Maria degli Angeli.

Per Noovle, tra i 50 Top premier partner Google for Work nel mondo e Google partner of year 2015 EMEA per le Apps, è il terzo appuntamento, precedentemente siamo stati a Bari e a Torino e saremo presenti anche all’evento conclusivo di Milano, Atmosphere Europe, l’evento live più ambizioso di sempre durante il quale 6 città saranno collegate contemporaneamente: Amsterdam, Londra, Madrid, Milano, Parigi e Stoccolma. 

Testimone d’eccezione della tappa romana sarà Fater.

Fondata a Pescara nel 1958 ad opera della famiglia Angelini, Fater è dal 1992 una joint venture fra Gruppo Angelini e Procter&Gamble e azienda leader nel settore del largo consumo, nota da oltre 50 anni nelle case degli italiani con brand come Pampers, Lines e Ace. Fater ha sede a Pescara e stabilimenti di produzione in Italia, Portogallo e Marocco, circa 1.400 dipendenti e 915 i milioni di euro di fatturato annuo, di cui il 4% investiti in ricerca e sviluppo.

Visita il sito web

Per la propria strategia di collaborazione Fater ha trovato due pilastri fondanti nelle tecnologie Google for Work e nella consulenza di Noovle e ha sviluppato Fater Collaboration Platform, che facilita lo scambio di informazioni, la collaborazione, la comunicazione in tempo reale, la condivisione di progetti  e il lavoro su obiettivi comuni di business.

Azienda di respiro internazionale, Fater punta da sempre sull’innovazione e sulla collaborazione: per ogni dipendente ci sono mediamente 98 file condivisi su Drive; più del 54% delle persone utilizza GMail via mobile, l’88% dei dipendenti accede quotidianamente alla intranet e in pochi mesi sono stati pubblicati nella intranet  80.000 documenti; in poco più di tre mesi è stata raggiunta la millesima ora di utilizzo del sistema di videoconferenza con risparmi significativi sotto il profilo del business travel.

Per una realtà così all’avanguardia, che ha posto al centro delle sue politiche strategiche professionalità e innovazione e che ha saputo ottimizzare i servizi attraverso la sinergia tra persone, processi e tecnologia, la scelta di Google for Work e del suo principale partner europeo Noovle, è stata fondamentale per rendere il lavoro in azienda agile, economico ed efficace, con la garanzia della sicurezza della rete e dell’infrastruttura e all’insegna della semplicità. La partnership con Noovle ha reso possibile la perfetta customizzazione degli strumenti Google sulle esigenze di Fater e garantito la transizione con successo fra vecchi e nuovi sistemi.

“Abbiamo inteso concentrarci nel velocizzare e arricchire i processi di business, non nell’implementare semplici commodities  –  ha dichiarato Carmine Scorrano, Responsabile System Technologies and Innovation –  oggi anche grazie alle tecnologie Google for Work e alla collaborazione con Noovle favoriamo l’engagement delle persone e diffondiamo cultura aziendale”.

Il nuovo modello rende facile e agevole l’integrazione di tecnologie di base, insieme ad applicazioni e data source differenti; l’accesso diffuso alle informazioni, l’integrazione degli strumenti di real time collaboration, di discovery e di comunicazione avanzata rappresentano l’effettivo elemento dirompente in questa fase di discontinuità e cambiamento rispetto ai sistemi tradizionali.

Se desideri ascoltare questa storia di successo e tutte le novità sulla suite di Google Apps for Work, registrati qui, oppure segui la diretta in live twitting con #Atmosphere16 e #noovle4change.